Mastopessi

E’ un intervento chirurgico per risollevare e rimodellare il seno, un rassodamento, che può essere valutato in seguito ad eventi come una notevole perdita di peso o una gravidanza, dove il seno tende a perdere volume, tonicità, consistenza.

L’intervento viene eseguito sotto l’effetto dell’anestesia, locale o totale, punta a garantire un effetto lifting al seno tramite incisioni e la successiva rimozione della cute in eccesso.

Il cedimento dei tessuti mammari può avvenire anche per fattori puramente legati all’avanzamento dell’età o per una ptosi mammaria presente fin dall’adolescenza.

La Mastopessi è stata la scelta di 8.315 donne italiane nel 2009 (rilevazioni ISAPS, Bienal Survey). L’intervento di chirurgia estetica del seno consente di eliminare i principali difetti estetici del seno delle donne italiane: correggere la forma del seno svuotata e cadente (31%), seguito dal rimodellamento del décolleté dopo gravidanze o dimagrimenti (29%). L’obiettivo? Avere un seno sodo, pieno e alto: caratteristiche del seno ideale, desiderio di ogni donna italiana.

In aumento l’interesse per la Chirurgia Estetica del Seno, con un picco massimo di interesse tra le donne dai 25 ai 34 anni (40%). Da cosa deriva questo grande interesse? Probabilmente dalla grande importanza del seno quale indice di femminilità, idea di cui si fa portavoce il popolo maschile italiano: il 47% degli uomini italiani, infatti, identifica la femminilità con il seno e l’ 85% di loro desidera avere accanto una compagna dal seno proporzionato alla silhouette, non cadente (dati Doxapharma, maggio 2010).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code